Alluvione a Genova, Paolo Villaggio se la prende con il Sud

video: Alluvione Genova, Villaggio se la prende col Sud

gravi parole e forte danno d’immagine e culturale per il Meridione

Angelo Forgione – Parole agghiaccianti quelle del comico Paolo Villaggio che, nel corso di un’intervista telefonica rilasciata a Sky Tg24 del 5 Novembre, a proposito delle tragiche conseguenze dell’alluvione di Genova, se l’è presa col Sud e indirettamente con Napoli.
Al conduttore che gli ha chiesto quale fosse stato il primo pensiero dopo aver visto i luoghi della sua infanzia spazzati via dal mare di fango, Villaggio ha così risposto: «Sono colpito ma anche vaghissimamente indignato perchè i liguri hanno la presunzione di essere una cultura anglosassone diversa dalla cultura sudista borbonica che è forse la piaga di tutta l’Italia». Tradotto in soldoni, per Villaggio le negligenze nella prevenzione di queste sciagure in Italia sono figlie di un certo deleterio retaggio meridionale da cui Genova non è immune; il nostro, in pratica, è indignato perchè ha scoperto oggi che Genova è uguale al Sud (inteso come parametro inferiore).

(clicca qui per l’intervista integrale)

Opinione fuori luogo e inopportuna, di gravità inaudita, che genera un ulteriore fortissimo danno d’immagine e culturale per il meridione e per la sua città più rappresentativa.
Ancora una volta, i guai del paese vengono attribuiti dal “solone” di turno al Sud, a Napoli. E ci dispiace denunciare questo in un momento in cui si contano dei morti e dal Sud giunge la solidarietà al Nord per degli accadimenti identici ad ogni latitudine, un momento in cui bisogna accertare delle responsabilità effettive e concrete senza cercare capri espiatori nel vuoto di una retorica anti-sud a prescindere. Inoltre, Villaggio sappia che non è solo questione di alvei dei fiumi ostruiti ma anche e soprattutto di surriscaldamento del clima che genera violenti rovesci sempre più frequenti e imponenti. Un problema planetario, non solo italiano. Anche questo è retaggio della cultura sudista borbonica?
Quanta gente ha ascoltato quest’intervista e continuerà ad ascoltarla in queste ore? E il risultato in termini subliminali qual è? Entrerà nel cervello dei telespettatori che l’Italia, da Bolzano a Siracusa, frana per colpa di Napoli. Non se ne può più!!!

Attenzione, questa è una denuncia convinta, non un pianto sterile. E per dimostrarlo, bisogna ricordare a Paolo Villaggio, vittima della peggiore retorica risorgimentale, che i Borbone di Napoli erano avveduti anche nella prevenzione delle alluvioni.
Basterebbe citare i “Regi Lagni”, un’opera di bonifica che consentì di porre un argine alle inondazioni nelle campagne del Casertano e del Nolano, dando nello stesso tempo fertilità alle aree agricole attraverso un’irrigazione regolata da canali e diramazioni. La raccolta delle acque piovane e sorgive, convogliate dalla zona nord di Napoli verso la provincia per poi sfociare in direzione del mar Tirreno, tra la foce del Volturno e il lago Patria, è un’opera di alta ingegneria geologica, ancora utile oggi se non fosse che è diventata con la gestione moderna, che certamente borbonica non è, una discarica a cielo aperto da maltrattare con sversamenti illegali.
E cosa dire dell’Arena Sant’Antonio, un alveo costruito dai Borbone affinchè la città di Napoli non si allagasse? Utilissimo fino al 1990, anno in cui è stato strozzato dai lavori dei mondiali di calcio “Italia ’90”, cioè lo Stato italiano e non i sudisti o i Borbone. Un alveo a cielo aperto in alcuni tratti per convogliare le acque reflue, tombato in altri, lungo 4,5 chilometri; che dai Camaldoli, nei pressi dell’Eremo Benedettino, scende a Soccavo e a Fuorigrotta sboccando in mare sulla spiaggia di Coroglio. Tutto questo ora avviene con enormi difficoltà a causa delle sezioni non uniformi, delle pendenze variabili, del sovraccarico dovuto alla selvaggia urbanizzazione della collina vomerese e dei manufatti obsoleti, non per colpa dei Borbone. E fino a qualche anno fa, quando si intervenì per limitarne i danni dei Mondiali, gli spogliatoi dello stadio si allagavano ad ogni pioggia leggermente più intensa.
E poi l’istituzione dell’Amministrazione Generale delle Bonificazioni che provvide alla bonifica delle Paludi Sipontine, del bacino inferiore del Volturno, del Sarno, del Sele, del golfo di Policastro, della piana di Bivona, del brindisino, e ancora l’inalveazione del fiume Pelino, la colmata dei pantani del lago di Salpi e tanti altri interventi dovuti al fatto che i Borbone sapevano benissimo che la componente lavica del territorio meridionale, che tanto rendeva fertile il suolo, necessitava di sostegno per la sua friabilità. E per impedire i franamenti a valle, attuarono la deviazione e l’accoglimento in vasche  e bacini delle acque straripanti.
Caro Villaggio, io speriamo che Genova se la cava… e pure Lei! 

Per manifestare disappunto, scrivere a: informazioni@paolovillaggio.com

83 thoughts on “Alluvione a Genova, Paolo Villaggio se la prende con il Sud

  1. Come napoletano non mi sento offeso da questa dichiarazione di Paolo Villaggio, Lui, mi sembra; ha solo detto una verità storica, senza un riferimento preciso ai napoletani ma alla mentalità Borbonica che ad onor del vero è sempre stata vista come lassismo e di “volemose bene” che non ha mai fatto bene ai napoletani; quella parte di napoletani, e sono la maggioranza, che sono stufi di come vanno le cose a Napoli: illegalità diffusa, poco senso civico, e scarsa consapevolezza nelle proprie possibilità di prendere in mano il proprio destino rendendo Napoli una città degna di rispetto come meriterebbe. Incominciamo a fare un po’ di auto critica basta con l’abitudine tutta meridionale di aspettare sempre che “il panariello ” cali dall’alto. rimbocchiamoci le maniche e pretendiamo legalità ma agiamo tutti con legalità, sarà dura ma senza regole non si va da nessuna parte.

  2. per uno che per far ridere si intorcigliava le dita bastava spararla prima questa fregnaccia e avrebbe avuto riconoscimenti e onori a livello mondiale – Caro Lei – è solo colpa dell’ignoranza, diversmante sapresti che il furto che i morti di fami e pieni di debiti del Nord per restituire i soldi alle banche londinesi si son fatti aiutare dai massoni per compiere la più grossa rapina della storia, svuotare i soldi del Banco di Napoli che ciccio bello dovresti sapere stampava moneta propria in base ai depositi presenti e alle riserve aurifere, e non come i massoni del Nord che stampavano moneta nominale – tutto per portarvi i cantieri navali che non avevate e per spostare pure gli artisti dal San Carlo alla Scala tutto per liberarci da un oppressore che aveva la migliore macchina fiscale del mondo, tasse con aliquota massima del 22% e non c’erano nè briganti nè furfanti quelli li avete creati voi per uccidere chi si opponeva e per far conoscere al sud l’emigrazione quella cosa che era una esclusiva presente solo al nord – ignorante

  3. Villaggio ha sbagliato ed ha detto cose inesatte! credo che ormai con la testa non ci sia più in gran parte.punto. ma che napoli si salvi no!.purtroppo! ho visto ieri a sky due baraccopoli al centro di napoli che gridano vendetta, aggiungi scampia, i rifiuti per le strade, la grande delinquenza ed illegalità difusa…..insomma non ci resta che piangere…

  4. ANCORA UNA VOLTA SI METTE IN RISALTO L IMBECILLITA DEI TANTI(MENO MALE NON TUTTI)ITALIANI DEL NORD
    MA POI VORREI SAPERE CHE ACCIDENTI C ENTRA STO CRETINO DI VILLAGGIO A DIRE STE STRONZATE ED OFFENDERE SENZA ALCUN SENSO IL SUD E NAPOLI
    DA BUON NAPOLETANO AUGURO UNA BUONA SOLUZIONE DEL PROBLEMA GRAVOSO CHE STA ATTRAVERSANDO LA CITTA ED I CITTADINI DI GENOVA E VAFFANCULO VILLAGGIO E TUTTI GLI STRONZI COME LUI

  5. La verità tutta la verita, caro villaggio avrei voglia di insultarti perchè lo meriti ma credo che oramai a quella età che vuoi piu insultare, almeno non sparare cazzate senza forma ne fondamento l’italia si trova così per rapporti e connivenze oscene tra bertolaso berluscao maramao e moltissimi politici, che difatto hanno RUBATO e fatto sparire gran parte del danaro destinato alla prevenzione, però un simpatico vai a cagare lo meriti, chi ha fatto questo non è proprio gente del sud qui tutta la verità, potrete anche non postarlo ma laverità è immortale solo le menzogne finiscono con le legislature, italiani? popolo di inetti e al nord ancora di piu con quella fame vampirica di danaro>>> la verità e mi consenta signor fantozzi con tutto il rispetto che possa nutrire per un vecchio… vada a cagare ECCO LA VERITA’ http://abruzzomeeting.com/abruzzesi-online/videos.html?catid=3

  6. Ho scritto al sig. Villaggio tramite il suo indirizzo email come da voi indicato:

    Carissimo sig. Villaggio,
    ricordo ancora benissimo, quando ero bambino, le risate che ci facevamo con gli amici guardando i suoi film.
    Nel periodo meta’ anni 80 non ce ne perdevamo uno!
    Lei ed i personaggi che lei ha interpretato durante la sua lunga e fortunata carriera hanno rappresentato l’Italia (tutta) con un sarcasmo, un’ironia ed una comicita’ inarrivabili.
    Ho ascoltato le sue parole durante l’intervista che lei ha rilasciato a sky tg24 durante la giornata di ieri.
    Ad un certo punto, in risposta alla domanda dell’intervistatore che le chiedeva cosa lei ne pensasse delle alluvioni che hanno afflitto la citta’ di Genova in questi giorni lei ha risposto di essere indignato perche’ da ligure si sente parte di una cultura anglosassone diversa da quella sudista e borbonica che e’ forse la piaga di tutta l’Italia.
    A differenza del pensiero comune che tramite tam tam che sta correndo su internet ed in particolare su facebook io non voglio pensare che le sue siano state parole razziste. Ricordo una volta di aver visto una sua intervista ad una trasmissione televisiva, credo su la7, in cui lei era seduto a fianco al parlamentare europeo mario borghezio. Durante quell’intervista lei fece crede a borghezio di condividere con lui una parte del suo pensiero fino a poi, verso la fine della trasmissione, fargli capire che con quei metodi e quel linguaggio si sarebbe finiti come in periodi infausti purtroppo gia’ conosciuti dal nostro paese. Borghezio, che fino a quel momento si era vantato del suo supporto, rimase senza parole. Fu un gesto elegante e astuto che mi fece pensare a lei con rinnovata stima.
    Ecco, io non vorrei essermi sbagliato. Vorrei che le sue parole di ieri siano state come con borghezio, una provocazione, una denuncia del fatto che la spocchia di una parte d’Italia e la discriminazione verso l’altra non siano altro che un castello di carta pronto a cadere con la prossima alluvione. Che tutto il mondo e paese (o che l’Italia e’ un grande paese, provinciale) e che siamo tutti nella stessa barca (e’ il caso di dire, anche per salvarsi dalle alluvioni).
    Questo e’ e vorrei restasse la mia idea del suo pensiero.

    La saluto cordialmente.

    Paolo Schiattarella

  7. poverino…
    che bello questo scarica barile, eh!
    A cosa porta? a nulla di buono. Solo a far scoprire (e con grande delusione) un essere piccino in più.
    Non oso immaginare cosa il sign. Villaggio pensò due anni fa quando nel messinese per esondazione di un torrente e frana di una montagna morirono 37 persone (magari tirò fuori un “ben gli sta”) e adesso che la siuazione si presenta uguale al nord che dice? Colpa dei napoletani!!
    Sarà stato un napoletano a costruire intieri quartieri a Genova sulle sponde di quel torrente, restringendo la larghezza del letto da 800 metri a soli 150?
    Mah!…lasciamolo vivere con l’illusione che tutto il mondo NON è paese.
    Piuttosto noi pensiamo a svegliare le coscienze e a cambiare mentalità ed abitudini, denunciando gli abusi ovunque siano, nord compreso.
    Maria Rosaria

  8. Il Povero imbecile di Villaggio, stupdo, ignorant e culturalment assolutamente analfabeta deve essere compreso e compatito; da sempre razzista, arrogante e saccente, in vecchiaia peggiora a vista d’occhio.

    poverino……………..che il buon Dio, se ha tempo per gentaglia come lui, lo aiuti !!!!!!!!!!!!!

  9. Forse, letta diversamente, l’accusa di Villaggio riportata nell’articolo che proponi, rivolge inizialmente lo sguardo ai suoi propri conterranei, colpevoli di essere presuntuosamente illusi di essere anglosassoni. Certamente la coscienza comune sa bene che i costi da affrontare per ripristinare gli originari luoghi, e renderli di nuovo vivibili e imporre ciò che in passato non si è fatto, permettendo le costruzioni lungo gli argini dei fiumi abbandonati ed una mancata manutenzione, implica una condivisione che esula dai limitati confini federalisti, oggettivamente incapaci di supportare da soli la vastità della spesa straordinaria. E’ questo quello che non dice Villaggio nascondendo la sua analisi nell’accusa ignorante ed inammissibile a fatti, luoghi e persone che non merita di conoscere.

  10. la piaga di tutta l’Italia non è il sud o comunque sia le dominazioni borboniche che ci son state al sud ma sono i politici che governano il nostro paese che da anni stanno riducendo l’Italia uno strazio per magnà solo loro ed ancora la piaga di tutto ciò che sta avvenendo qui nel nostro bellissimo paese da nord a sud è la gente come il nostro caro attore Paolo Villaggio che ha fatto queste dichiarazioni offensive verso il sud e di più verso Napoli,però su Napoli ci ha magnato anche lui eh!

    • Sono d’accordo con te però è doveroso chiarire che i Borbone non hanno dominato bensì hanno regnato nel Sud facendolo divenire il primo Paese della penisola italica, in tutti i campi, da quello culturale a quello culturale e del wellfare.
      I problemi del Sud sono iniziati con l’invasione piemontese
      ciao

  11. Mi spiace di aver dato il mio contributo di 2 euro.
    Come vedete, non perdono occasione per dimostrare che non meritano
    nulla da noi del sud.
    Comunque, questo individuo non lo sopporto dai tempi di quel “terribile” fantozzi

    • i due euro secondo me hai fatto bene a donarli..non tutti fanno ragionamenti così inopportuni!fortunatamente non tutti i genovesi e spt gli italiani sono così!

  12. Sinceramente io la frase la interpreto in modo diverso, ossia in soldoni che dai genovesi non si aspettava tali negligenze e che se le sarebbe aspettate piuttosto da un qualche paese del sud. Non ha incolpato il sud per i disastri avvenuti a genova.

  13. ……………. ma villaggio…….. è lo scemo del villaggio?…….. quello che saliva e scendeva le scale con un cammello di peluche in mano?………. vabbè ma bisogna perdonarlo………….. mica nella vecchiaia poteva migliorare…….. è peggiorato, è peggiorato, ma è naturale……….

  14. ecco il prototipo dei razzisti ….. ha ben donde il sig fantozzi di esserne fiero, se fossi in lei mi nasconderei solo x avere fatto vedere la bassezza del suo Q,I. ….. nn si offendono le persone, la loro civiltà e la loro storia… abbia almeno almeno il buon senso di tacere e si riempia quel “parlatorio sproloquiante” che si ritrova, ….di cibo, perchè solo così io la vedo….. complimenti con quel discorso così altamente illuminante …. si è fatto conoscere x quello che è …….Cesy

  15. Mica lo hai dato a lui? Sono di Napoli ed abito a Marassi.. davvero credi che mi dispiaccia cio’ che è successo a seconda di dv sia chi piange ?
    Se parla un imbecille.. restano parole di imbecille …

  16. Sig. Villaggio lei purtroppo fa parte di quella schiera di persone che in un determinato periodo hanno avuto la fortuna di fare TV ed anche cinema ( anche se di mediocra qualità a mio parere ) e per tal fatto si sente di esprimere giudizi pubblici che non sono a livello della sua cultura . Il fatto che Lei faccia in questo particolare periodo delicato per l’ Italia dei commenti che alimentano ulteriormente le “divisioni “, oltre ad essere certamente fuori luogo sono una ulteriore dimostrazione di quanto lei sia relamente “piccolo” oltre che nei suoi film anche nella vita reale . L’ unica cosa che mi solleva e che fortunatamente Lei rappresenta ancora una minoranza che la nostra Bella e violentata Italia ha .

  17. Ti devi solo Vergognare caro Paolo Villaggio…e se da ora non dovessimo donare nemmeneo un soldo per Genova o altro,bhè la colpa senz’altro non è del Sud o dei Borboni,”caro”Paolo Villaggio…

  18. queste critiche non fanno bene nè alle vittime nè alla situazione. Tutto ciò si commenta da solo.
    Non voglio generare altra polemica, ma io non mi pento dei 2 euro che ho dato: sono calabrese e mi sento italiano e se lo sono, lo sono come un cittadino ligure e voglio credere che in questo momento di difficoltà quel cittadino farebbe lo stesso per me. 🙂

    • e ti sbagli di grosso
      per loro sei soltanto un terrone
      Cerca anche di ricordare cosa ha detto Venditti a proposito della Calabria nel corso di un suo concerto nella vostra terra

      • ciao Walter56,
        fai bene a ricordare quell’episodio. Questo la dice lunga sulla vera grandezza delle persone, anche quando purtroppo il loro mestiere è quello dell’artista che dovrebbe ispirare e non dividere, e che con l’arma della visibilità plagiano i sentimenti delle persone.

        Cmq, ribadisco che dare la colpa a qualcuno, sia esso nord, sud, biondi, bruni, etc…, non serve a nulla; uniamoci, uniamo le forze italiane, le nostre virtù e le nostre specificità e saremo meno lontani.
        Continuo a non rinnegare i miei 2 euro, che anzi, sono fin troppo poco: lì ci sono lutti, devastazioni, paura e città da ricostruire. Dobbiamo fare di più, stavolta per Genova. Per sempre all’Italia.

        Continuare a dare importanza ad affermazioni e/o persone mediocri, in genere, ci fà perdere di vista l’obiettivo!

  19. intervista integrale a paolo vilaggio…. quello che ha potuto dire che il sud(napoli) e una piaga per tutta l’italia !!!!
    non credevo che un uomo così intelligente si perdeva in un bicchiere d’acqua…….io vorrei dire solo una cosa al signor villaggio… ” abbi vergogna di quello che tu hai detto, darle del lei sarebbe molto ma ma molto educativo e non se lo merita.. dare delle colpe al sud come lei ha citato nell’intervista :”«Sono colpito ma anche vaghissimamente indignato perchè i liguri hanno la presunzione di essere una cultura anglosassone diversa dalla cultura sudista borbonica che è forse la piaga di tutta l’Italia». si vergogni lei,la colpa non e nostra, anche noi abbiamo questi tipi di problema, ma e del “governo” che e una merda..e come si sà la merda viene a galla…..e sta incominciando a galleggiare prima il sindaco di genova…e ricordatevi voi del nord che avete in qualunque modo sangue di origine del ” SUD” quindi non sputate mai nel piatto, dove i vostri e i nostri antenati hanno avuto la capacità di espandersi al nord… vergogna …vergogna..vergogna..”VILLAGGIO” abbi vergogna delle pesanti accuse rivolte a noi del sud rivolte al popolo “NAPOLETANO”,abbi vergogna delle vittime morte per colpa dello “STATO ITALIANO”,abbi vergogna del tuo “SINDACO”,che sapeva che sarebbe successo,e che si ripete in continuazione, quindi doveva prevenirsi ad una sciagura del genere,e si ricordi una cosa abbi vergogna per te stesso!!!!!!!

  20. Io spero ..che in quel momento non pensava cosa diceva.
    Lui ha fatto un film a Napoli sa… come siamo… La piaga di tutta l’italia?
    Questo e veramente una frase da Nordista/Razzista … se credi che sia la piaga d’italia vieni qui .. e aggiusta tu questo disastro… SE NON CI AIUTA NESSUNO RIMANIAMO SEMPRE NELLA M***
    mentre a Milano chissà forse si aprirà un nuovo Negozio Gucci.

  21. Io non l’ho vista come una critica al Sud!
    Io credo che cercasse di spiegare che i genovesi si sentono superiori dicendo che loro sono migliori dei meridionali, dimostrando invece che poi tutta l’Italia è invece uguale!

  22. Gentile Sig. Villaggio,
    sono perplesso perche credo che se una persona intelligente e di vasta cultura come lei fa affermazioni come quelle da lei espresse su Sky, sicuramente a Genova vi saranno molte persone che pensano che quello che e’ accaduto nei giorni scorsi e’ anche colpa del fatto che molti soldi vengono dirottati ad un Sud fannullone e parassita piuttosto che essere utilizzati per la tutela del territorio ligure, e cio’ oltre che triste e’ profondamente ingiusto. A tal proposito vorrei citare Primo Levi di Se questo e’ un uomo: A molti, individui o popoli, puo’ accadere di ritenere, più o meno consapevolmente, che ogni straniero e’ nemico. Per lo più questa convinzione giace in fondo agli animi come una infezione latente; si manifesta solo in atti saltuari e incoordinati, e non sta all’origine di un sistema di pensiero. Ma quando questo avviene, quando il dogma inespresso diventa premessa maggiore di un sillogismo, allora, al termine della catena, sta il Lager. Lei ha detto: “Sono colpito ma anche vaghissimamente indignato perche’ i liguri hanno la presunzione di essere una cultura anglosassone diversa dalla cultura sudista borbonica che e’ forse la piaga di tutta lItalia” io ho inteso: “eravamo convinti di essere ariani ed abbiamo scoperto di avere sangue ebreo nelle vene.”
    Cordiali saluti,
    Dr. Antonio Mura.

  23. fantozzi sciacquati la bocca…. e vi paragonate alla cultura del sud voi siete peggio… non mi piacevi prima ora meno ma non ti odio…noi del sud abbiamo un cuore quello che manca a tanti di voi

  24. caro villaggio,visto che hai tirato fuori la cultura borbonica,ti vorrei dire come la pensa un figlio del grande meridione figlio della cultura borbonica. bene devi sapere che nessuno invitò il garibalidi con i suoi mille a prendersi l’onere di unire l’italia perchè devi sapere che il regno di napoli con i borboni stavano molto bene,voi eravate figli dei barbari se ben ricordi,ma forse la vecchia ti ha limitato,e se i meridionali non partivano con le valige nel vostro mondo industriale,a spaccarsi i reni a prendere i lavori che voi aristocratici del non non volevate fare,volevo prorio vedere il nord cosa doveva essere.ricorda che i terrun come voi ci chiamate sappiamo vivere anche di pane e cipolla,e sinceramente ben venga la divisione dell’italia vorrei proprio vedere cosa succederà a voi del nord,ma sappi che metteremo anche il dazio per avere le nostre primizie. auguri comico

  25. egregio signor villaggio, in auge interpretando il personaggio di fantozzi,Le ricordo che , grazie ai “borboni” napoli si è dotata di una rete di fognature ancora funzionante, grazie ai borboni alcune zone della campania sono dotati dei regi i lagni, grazie ai borboni noi abbiamo avuto la prima ferrovia d’Italia, grazie ai borboni sono state realizzate opere architettoniche che il mondo ci invidia…dal palazzo reale alle ville del miglio d’oro, per non parlare dei palazzi del Sanfelice, del vedutismo napoletano e le sue gauches, dell’arte in genere che tutto il mondo apprezza di napoli….a tal proposito caro signor Villaggio vorrei dedicarti una poesia…a livella del principe de curtis in arte Totò..lui si che era un artista vero

  26. tipico dell’unico personaggio che per tanti anni ha rappresentato……………..UN FALLITO,IGNORANTE UNA MERDA CHE IN MEZZO A TANTE LACRIME E DISPERAZIONE ANCORA NN LA SMETTE DI FARE IL PAGLIACCIO……………UGO RITIRATI NN SEI MAI SERVITO A NIENTE VERGOGNATI

  27. caro fantozzino quando volevi far ridere mi facevi solo cacare ti ricordi uscivi per televione perche eri, e sei un raccomandato. parli sempre, e non dici mai niente anche adesso parli dei napoletani e non li conosci sei la solita fetecchia. FACCIO UN INVITO AI NAPOLETANI E I MERIDIONALI IN GENERE A FARE UN GRANDE SFORZO DI SOLIDARIETA PER IL POPOLO LIGURE. FORZA SIETE GRANDI

  28. Finalmente si stanno accorgendo che se non ti lavi i piedi prima o poi la puzza arriva al naso, anche se ti lavi la faccia tutti i giorni. E ruba oggi e ruba domani gli effetti si vedono anche al nord.Mi spiace per la popolazione ma ora anche loro sanno che significa affondare nella melma, nonostante sfacchini e ti sacrifichi una vita intera, e sentirsi abbandonati dalle istituzioni e dallo stato. Per quanto riguarda Villaggio è uno che non ha mai fatto testo, stupido e inetto com’è!!!!
    Auguri a tutti quelli che ora soffrono e sono in difficoltà. Forza!!!

  29. ogni tragedia è buona per speculare e per dar sfogo alle proprie frustrazioni fatte di retorica e di luoghi comuni triti e ritriti… peccato perchè ti stimavo come attore, ma sei uno dei tanti comici che si atteggia a politico/intellettuale/depositario unico della verità… abbiamo già tanti problemi in Italia, per colpa di vecchietti con demenza senile avanzata che ci governano, e l’ultima cosa di cui abbiamo bisogno sono le opinioni di un attore al canto del cigno della propria carriera…

  30. Sig:re Villaggio siamo dispiaciuti di costatare , che la gente come lei crea caos , e confusione razziale tra un popolo , e le vorrei ricordare che i Borboni hanno evoluto gli Italiani . Si faccia un corso di storia , e cerchi di vivere nella realta’ vera , non fantozziane

  31. Evidentemente la prostata e la gotta hanno invaso del tutto i due emisferi cerebrali di Paolo Vollaggio. Ci sarebbe da cambiare la citazione (lo scemo del villaggio) in LO SCEMO DEI VILLAGGIO, e da mutare il sostantivo “villaggese” nell’aggettivo “VILLANO”.
    Il guitto Paolo Villaggio, nella sue dichiarazioni lascia trasparire tutto il suo razzismo antimeridionalista, ma soprattutto il livore che coltiva nella sua bassezza d’animo e culturale. Di sicuro, dalle sue miserabili dichiarazioni, lascia intendere che gli pesa l’insuccesso della sua più recente tournee nel meridione d’Italia, dove nessun pubblico di qualità lo ha cacato più di tanto (per esempio, a Catanzaro, nel Teatro Politeama, si contavano solo 63 persone, delle quali 45 paganti, 12 abbonati e 6 politici non paganti).

  32. Che razza di cristiani siete cari leghisti!
    Siamo tutti uguali di fronte a Dio
    Abbiamo tutti pregi e difetti! E la tua caro Paolo è peccato di presunzione!
    Dio ama gli umili!
    Prego affinché Dio ti illumini e ti faccia pentire di ciò che hai detto!
    Mila

  33. i soliti commenti di un imbecille,razzista pieno di se. non andrebbe neanche preso in considerazione. cosa ci dovevamo aspettare da un idiota che ha l’ardire di fare certi film demenziali. villaggio vaf……….

  34. Poverino…..che tristezza ….non può credere che il suo popolo,quello del nord ,che ha subito una Dominazione Austriaca ,fatta di Regole,Civiltà e Morale,abbia potuto commettere una SCELLERATEZZA del genere!-Se fosse successo al sud,sarebbe stato normale visto la dominazione Borbonica subita,tra l’altro piaga d’italia!!!!!VILLAGGIO,Genova è stato sempre il PISCIATURO d’italia(ovviamente sono vicina ai familiari delle vittime e di tutti quelli ke non condividono il suo pensiero)e vi mangiate il fegato perkè ci odiate ma non ci vedete morire!!!IL FIUME DI MERDA CHE ATTRAVERSA TUTTA L’ITALIA E’ BERLUSCONI(UOMO DI ARCORE) CON TUTTE LE PERSONE CHE SI PORTA DIETRO…….VOI DEL NORD CHE GOVERNATE AVETE ALLUVIONATO E INFANGATO L’ITALIA!!!!

  35. Io ho cominciato a nn apprezzarlo +, dopo che ho saputo
    da mia sorella che lavora in un grande Ospedale di Milano,
    come l’ha trattata… da sgorbutico a cui tt è dovuto, per nn dire
    come ha lasciato la stanza d’ospedale… un’immondezza unicaaa…!!!
    Questa è la grande persona Paolo Villaggio, attore dei miei coglioni..!!
    Film e personaggio + azzeccato nn poteva inventare…. Sì… sei
    esattamente ciò che nei tuoi film ti dipingevi. UNA MERDACCIA CLAMOROSA!

  36. Personalmente ho sempre considerato demenziali i suoi lavori ,tranne quando girò”Io speriamo che me la cavo”un consiglio spassionato da Campana …Faccia degli approfondimenti storici sul regno delle due sicilie ,la cultura borbonica e ciò che era il nord prima di depredare il sud!!!!

  37. Caro Villaggio ogni volta che ti sentivo parlare pensavo che tu dicessi stronzate perche’ non sapevi che rispondere alle domande dei giornalisti. Oggi ne ho avuto la conferma sei proprio un idiota, spero e mi auguro che tu fossi ubriaco quando hai detto quelle affermazioni. Se cosi non fosse dovresti chiedere scusa ai meridionali e ai napoletani.
    Viva il Regno delle due Sicilie!!

  38. ma pensate alla povera gente che muore nel 2011 ancora a causa dell’incapacita’ dell’uomo di tutelare la propria vita mi faccia il piacere signor Villaggio si metta un po’ la mano in tasca lei e tutti quelli come lei che anche grazie a noi poveracci del sud nella vita sono diventati qualcuno (giullare, fantocchio),sara’ la povera gente del sud che continuera a mandare 2 euro e nn solo per far si che questa gente possa
    rialzarsi !

  39. L’unico modo per cambiare davvero le cose è guardarle realmente per quello che sono. Tutta la mia stima a Paolo Villaggio per il coraggio di mettersi in gioco dicendo una cruda ed amara verità. ce ne fossero tanto di Italiani come lui,

    • Se sei meridionale ed esprimi questi concetti, significa che non hai capito proprio nulla della storia (vera) e della politica di questo paese

  40. Pingback: Riflessioni personali su un fine settimana di follia « il blog di Angelo Forgione – Movimento V.A.N.T.O.

  41. sono io ad essere indignata…e, solo come nota di redazione, ma ai tempi che furono, quel “Misero pezzo di Italia Borbonica” era all’avanguardia rispetto a tutto il resto d’Europa (si pensi alla prima ferrovia Napoli-Portici e all’opera di terrazzamento di tutta la Costiera Amalfitana -e a qualche intelligentone di turno che potrebbe tirare in ballo il triste episodio di Atrani si ricordi che, in… quel caso, la montagna è venuta giù a causa delle deviazioni di alcuni corsi d’acqua effettuate tra il 1970 e gli ani ”90), e quindi anche i Savoia gli stavano dietro, altrimenti perchè volere a tutti i costi l’Unificazione? …riguardo a quest’uomo, o presunto tale, si è chiesto perchè non ha mai fatto un film degno di essere chiamato tale?…se il suo era un modo per tornare alla luce dei riflettori per non finire nel dimenticatoio, di tante possibilità presenti, che dire? Ha scelto, senza ombra di dubbio, la peggiore!!!!

  42. Pingback: Alluvione Genova- Il comico Paolo Villaggio se la prende con il SUD sul quale scaglia gravi parole di offesa! Ascolta il video.. «

  43. Pingback: Lotito contro la storia di Napoli, Cellino contro lo Stato | il blog di Angelo Forgione – V.A.N.T.O.

  44. Pingback: Ancora l’ignoranza storica di Paolo Villaggio | il blog di Angelo Forgione – V.A.N.T.O.

  45. Pingback: Forgione vs Villaggio, duro e civile confronto a “La Radiazza” | il blog di Angelo Forgione – V.A.N.T.O.

  46. Pingback: Forgione vs Villaggio, duro e civile confronto culturale a “La Radiazza” | il blog di Angelo Forgione – V.A.N.T.O.

  47. Pingback: Alluvione Sarno, dopo 14 anni ancora errori | il blog di Angelo Forgione – V.A.N.T.O.

  48. VECCHIO RIMBAMBITO! sei la vergogna del misero personaggio che hai interpretato.. sei un misero Fantozzi. tossisci tanto da fare schifo…. Chi ti credi di essere fantozzone , VEDI NAPOLI E POI MUORI ! e annega nella tua stupidità. Avete derubato il sud, Maledetto Fù G.Garibaldi con tutti i sui camicettini in rosso. ci avete depredato dei nostri beni. Vi siete uniti a noi per sopravvire con le nostre fortune… Con lo stesso sistema degli Americani con gli Indiani… MUORI SPUTANDO SULLA GENTE che a fatto di te lo stronzo che sei è TI DEFINISCI pure intelligente FACCIA da culo………

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...