Intervista di ReadMi Italia ad Angelo Forgione

Read-Mi Italia, la guida delle presentazioni dei libri in Italia, ha pubblicato un’intervista ad Angelo Forgione sul suo sito.

Come nasce il libro?

Nasce dalla mia anima napoletana che mi ha stimolato a una consapevolezza da acquisire. Dopo anni di ricerche e approfondimenti, sempre in corso, era arrivato il momento di rimettere insieme i mattoni della cultura universale napoletana e offrirla agli altri.

Il tratto principale protagonista/tema?

L’UNESCO, nel 1995, ha inserito il centro storico di Napoli, il più vasto d’Europa, nella lista dei patrimoni dell’umanità, decretandone il ”valore universale senza uguali, che ha esercitato una profonda influenza su gran parte dell’Europa e al di là dei confini di questa”. Il libro traduce nel dettaglio questa motivazione e ridefinisce i connotati della vera napoletanità più colta.

A chi è diretto?

A tutti. Ai napoletani perché conoscano a fondo la loro vera identità e si rinapoletanizzino. A i non napoletani perché siano solidali con la città più vessata e umiliata d’Europa cui si deve tanto, rispettandone l’identità, quantunque ingombrante, e il suo ruolo fondamentale nella costruzione della civiltà occidentale.

Il regalo perfetto per?
Per chi vuole conoscere il mondo, perché Napoli è per molti aspetti l’ombelico del mondo. Per chi vuole decifrare la città più indecifrabile del mondo. Per chi vuol conoscere la verità sull’unica città europea che è rimasta veramente fedele a sé stessa, antitesi dei conflitti interculturali e simbolo di continuità tra passato e presente, Oriente e Occidente, di cui la città partenopea resta nodo di collegamento.

Il messaggio che vuole lasciare/lanciare?
La verità è nascosta dentro la confezione dei racconti e dell’informazione. Napoli è l’emblema di questo messaggio, città che oggi fatica a dialogare col mondo perché non riesce a sottrarsi alla mistificazione di stampo risorgimentale, dopo essere stata la più aperta capitale culturale d’Europa.


Il libro che avrebbe voluto scrivere?
Francamente, proprio Made in Naples, e l’ho fatto.

E quello che scriverà?
Ho già un’idea in testa, ma per ora è top-secret

Il libro che sta leggendo?
Misteri, segreti e storie insolite di Napoli di Agnese Palumbo e Maurizio Ponticello

La copertina preferita?
Ovviamente quella di Made in Naples, libro di cui ho curato l’intero progetto grafico. C’è tutto: la Melannurca campana, il tufo napoletano, i colori della città e, sul retro, il vero simbolo di Napoli. La mela è nera, cioè avvelenata, ma lucida e sempre tonda.

Usa segnalibri? Il più stravagante?
Li uso, ma li rimedio tra fogli di appunti personali.

La frase regalo per Read Mi Italia

La tiro fuori dalla prefazione di Jean-Noël Schifano: “Angelo Forgione ci dà, con questo decisamente storico e attuale Made in Naples, il grande libro-vademecum per tutti quelli che vogliono sapere, semplicemente, chiaramente, passionalmente sapere, a che punto sta, e perché, e fino a quando, la trimillenaria e così giovane e irriducibile Napoli. Il libro da portare con sé come il respiro della propria civiltà e lo specchio della propria vita.”

Dove possiamo seguire la sua scrittura (blog siti …)?
Libro a parte, sono una macchina della comunicazione. C’è il mio blog, cliccatissimo. Scrivo per la testata online napoli.com. E poi ho un canale youtube ricco di videoclip da me montati che valorizzano Napoli e il Sud in generale.

L’autore
Angelo Forgione, scrittore napoletano, grafico pubblicitario, giornalista pubblicista, blogger, videomaker. Vive e lavora a Napoli. La sua scrittura è improntata al revisionismo e alla ricerca. Ha partecipato alla scrittura del pamphlet Malaunità – Centocinquant’anni portati male (Spazio Creativo). Dirige il Movimento V.A.N.T.O. (Valorizzazione Autentica Napoletanità a Tutela dell’Orgoglio)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...