Alfonso d’Aragona, le dita saranno riattaccate

Alfonso d’Aragona, le dita saranno riattaccate
la Soprintendenza rassicura sulla custodia dei frammenti

Dopo solleciti e carteggi vari, finalmente la Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per Napoli e Provincia comunica con il protocollo n. 21923 del 12 Settembre 2011 che il particolare danneggiato della statua di Alfonso d’Aragona sulla facciata di Palazzo Reale è in possesso dei restauratori e che nell’ambito del prossimo restauro della stessa facciata è previsto il ripristino dell’opera e il recupero di tutte le statue.

Lo scorso Giugno, va ricordato, sono stati stanziati dal Ministero 2,5 milioni di euro per gli interventi generali alla reggia di Piazza Plebiscito.

 

2 pensieri su “Alfonso d’Aragona, le dita saranno riattaccate

  1. Angelo,
    adesso la statua dovrebbero farla a te!
    A proposito di statue e di Palazzo Reale, riterrei opportuno lanciare una petizione affinchè si rimuovesse la statua di vittorio emanuele sostituendola con quella di Federico Secondo

Rispondi a stevetorre Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...