Gene Gnocchi il “rompinapoletani”

Gene Gnocchi il “rompinapoletani”

Angelo Forgione – Lo abbiamo ascoltato a “Quelli che il calcio” l’altra Domenica con questa battuta: «Sono andato a Napoli, mi sono messo un cartello di cartone al collo dove ho scritto “NON HO ROLEX” e me l’hanno scippato». E abbiamo sorvolato… era “solo” una battuta.
Ieri abbiamo letto sul “Rompipallone” della Gazzetta dello Sport la battuta sul turn over del furto ai giocatori del Napoli: «Il Napoli farà il turnover. Ad essere rapinate, questa settimana, saranno soltanto le mogli dei panchinari». E due!
E in serata, alla Domenica Sportiva, ancora una domanda “ironica” inopportuna a Dzemaili su eventuali brutte presenze a Castelvolturno, mentre Paola Ferrari (che con noi si confronta, e si vede) ci metteva una pezza parlando a favore di Napoli per rompere l’imbarazzo dell’intelligente calciatore del Napoli. Il tono confidenziale di Gnocchi nei confronti di Dzemaili, ex giocatore del Parma, tendeva a sottolineare in maniera subliminale una differenza tra la città emiliana con quella partenopea che l’interlocutore brillantemente rifiutava, mentre il pubblico timidamente applaudiva a comando alla “simpatia” del comico. E tre!
Paola Ferrari, durante la trasmissione, sottolineava la rapina a Muntari della sera precedente e dopo la diretta scriveva in privato al sottoscritto dicendosi stufa e arrabbiata con Gnocchi.
Siamo Napoletani e gradiamo l’umorismo quando è innocente, intelligente, sopraffino e ben distribuito, ma l’accanimento stufa e si nota quando c’è! E Gnocchi è ufficialmente entrato in un terreno impervio. 
Di furti continuano a susseguirsi dappertutto nel silenzio generale. Ultimi casi, Panucci ai Colli Romani con pistola e Muntari a Milano con cassaforte svaligiata. E i comici, in carenza di ispirazione, cosa fanno?
A Gnocchi consigliamo di pensare alla Parma del maxi-truffatore seriale Tanzi, tempestata negli ultimi tempi da una valanga di furti.
Ridi… ridi… che mamma ha fatto Gnocchi. 
 .

10 pensieri su “Gene Gnocchi il “rompinapoletani”

  1. Sono napoletana e questo sarcasmo, ferisce.. è anche vero però che è successo! Quindi, avercela con Gene Gnocchi per queste battute spigolose è giusto, ma io condannerei più i poco sportivi che non si rendono conto cosa rischiano di causare con questi atteggiamenti.. E’ vero che i calciatori guadagnano tanto, ma almeno ci stanno facendo vivere un sogno.. I politici ci rubano i soldi…eppure, sembrano così intoccabili…

  2. Vero che fa male vedere questo accanimento che genera altro accanimento contro noi napoletani. Però penso che ci si accanisca troppo contro il comico sapientemente stupido che contro i veri autori di tutto questo. Creamo un idea di rifiuto e di vergogna verso gli autori per esempio di questi furti. Per esempio in molti quartieri di Napoli e provincia essere boss, camorrista è visto come un’aspirazione di vita, ma in questi giorni è stato arrestato il boss di casal di principe con tanti miliardi e potere costretto a vivere da anni e anni segregato senza famiglia sotto terra in un super bunker, conducendo una vita di merda. Ma per dirla alla De Crescenzo…. ma questi si sono fatti bene i conti… ma gli conviene???

  3. Solito problema! Noi napoletani non abbiamo orgoglio, dignità ne’ grinta.
    Fermo restando che il problema a Napoli lo abbiamo, è intollerabile che noi napoletani andiamo a giustificare l’offensività interessata dello pseudo comico di turno o a minimizzarne la portata dell’offesa e, purtroppo, i contenuti di buona parte dei commendi a questo post mi danno torto.

  4. Pingback: Made in Sud, confronto radiofonico tra Gigi Esposito e Angelo Forgione | il blog di Angelo Forgione – V.A.N.T.O.

  5. Pingback: Gene Gnocchi, l’umorismo camuffato | il blog di Angelo Forgione – V.A.N.T.O.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...