Brehme scippato a Milano, “Libero” indizia Napoli

Brehme scippato a Milano, “Libero” indizia Napoli
su Radio Marte, Simioli-Forgione con l’autore dell’articolo

Angelo Forgione – In concomitanza con la partita Napoli-Bayern Monaco, l’ex calciatore tedesco dell’Inter Andreas Brehme è stato scippato del suo orologio a Milano da due giovani in scooter mentre si trovava a bordo della sua autovettura in Corso Venezia. Gli scippatori hanno urtato lo specchietto in modo da piegarlo e appena Brehme si è sporto dal finestrino per rimetterlo in posizione, gli hanno strappato dal polso l’orologio, un Rolex del valore di ventimila euro.

Il giornalista di “Libero” Salvatore Garzillo, Napoletano, ha scritto un articolo in cui si legge quanto segue:
“Chissà per quale squadra tifano gli scippatori che martedì pomeriggio hanno sottratto l’orologio ad Andreas Brehme, storico terzino dell’Inter e campione del mondo con la nazionale tedesca. Considerando la tecnica usata, la solita dello specchietto, è probabile che tenessero per il Napoli visto che è ormai dimostrato che le “migliori” batterie di scippatori arrivano dal capoluogo campano. E chissà se hanno riconosciuto l’ex calciatore, vincitore dello scudetto 1989 con la maglia nerazzurra e autore del rigore decisivo che consentì alla Germania di battere l’Argentina di Maradona e alzare la Coppa di Italia ’90 al cielo. Fosse così, il furto potrebbe quasi sembrare un risarcimento in anticipo per la sfida di Champions di martedì sera, Napoli-Bayern, finita con un pareggio”.

Ne sono seguite forti polemiche che hanno coinvolto l’autore del pezzo, raggiunto telefonicamente dalla trasmissione radiofonica “La Radiazza” di Gianni Simioli su Radio Marte mentre rientrava in treno a Milano dalla sua Napoli, per una discussione a tre (Garzillo, Simioli e il sottoscritto) incentrato sull’opportunità da parte di un Napoletano di indicare nei suoi concittadini dei colpevoli senza alcuna certezza ma sulla base di statistiche.

 

2 pensieri su “Brehme scippato a Milano, “Libero” indizia Napoli

  1. E’ semplicemente VERGOGNOSO…che un giornalista o “pseudo tale”, per giunta napoletano, scriva un articolo del genere. L’aricolo è OFFENSIVO, DENIGRATORIO e DIFFAMATORIO nei confronti di una città già di per sè martoriata ed esposta alla pubblica gogna. Chiedere scusa è ben poca cosa…ma che c’entrano lo scippo del rolex avenuto a milano, con la fede calcistica, maradona e i napoletani?? Il tutto miscelato in un cocktail dal sapore DISGUSTOSO. Pur volendo sorvolare le offese ricevute da Napoletano…mi chiedo, da lettore, quale sia il senso di quest’articolo. La risposta?? Non c’è!! Perchè quest’articolo “non ha senso!!”; non si sapeva come allungare il brodo di una notizia che in fin dei conti “non è una notizia!!”, e non s’è trovato altro modo per farlo, se non che insultare Napoli ed i Napoletani. VERGOGNA, MERCENARIO!!!!
    Ugo.

    • Un individuo simile non poteva lavorare se non su “libero”, il quotidiano della macchina del fango.
      D’altronde, è risaputo che buona parte di noi meridionali, trapiantati al nord, diveniamo i peggiori antimeridionalisti.
      Poi, come dice Ugo Boss, ma quali sono i contenuti significativi dell’articolo?
      Quale messaggio avrebbe voluto trasmettere questo articolo?
      In che cosa avrebbe arricchito i suoi lettori questo articolo e l’individuo che lo ha realizzato?
      Definirlo mercenario, definirlo ascaro è già troppo; questi si vendono per fare cose concrete lui, invece, spreca solo carta e toner!
      E chiudiamola qui altrimenti gli facciamo anche pubblicità e salutiamolo con una sonora pernacchia di Eduardiana memoria
      Walter

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...